sabato 22 marzo 2014

figli a scuola dell'amore

Cosa fa crescere un cuore alla continua ricerca dell'amore?

Il prendersi cura di quanti ti vengono donati: oggi... un'ammalato.

Sedersi accanto a lui , curarlo e senza dirgli io ci sono, lui sa bene che ci sei;
 senza dirgli io ti amo, lui sente il tuo amore nelle carezze e nei baci e capisce quanto sia importante per te la sua presenza.

Si, oggi l'ammalato è speciale perché è il mio eroe: papà! 

ma anche alla mia cara mamma che segue attentamente le istruzioni da una improvvisata infermiera: io



venerdì 14 marzo 2014

Cercatori di bellezza

Paradiso, Paradiso... preferisco il Paradiso!

Mi viene in mente San Filippo Neri e questa canzone che cantava ai suoi bambini .

I bambini, hanno un cuore così aperto a Dio... sono ascoltatori di bellezza

educhiamoli ad ascoltarla, a cercarla e... desiderarla

saranno loro stessi a stupirci di bellezza.


Cantiamogli allora questo canto non solo con le parole ma con il desiderio di bellezza
che c'è nel nostro cuore
diversamente loro sentiranno che ciò che gli comunichiamo a parole non è vero nel nostro cuore.
Allora... diventiamo noi per primi cercatori di bellezza, vera e profonda.

Loro sentono
sanno ascoltare più di noi.
Dedico questo post ai bambini piccoli incontrati l'altro giorno che quando ho detto loro con tutto il cuore: ricordatevi sempre che Dio è Padre, è il nostro Papà e ascolta sempre le vostre preghiere... i desideri buoni del vostro cuore!
Non era una domanda ma ho ricevuto le loro (forse segrete) meravigliose testimonianze estratte come un fiore profumato, colorato e vivo, dal profondo del loro cuore.
Che meraviglia sei mio Dio!

mercoledì 12 marzo 2014

Quanta sete d'acqua c'è nel mondo
Signore dammi acqua, spezzami in gocce
zampilla da me, scendi dalle mie mani e donale
io ti offro le mie lacrime.

Quanta fame di pane buono e vero c'è nel mondo...
Signore rendimi come quelle briciole
che cadendo dalla tua tavola
io ne possa mangiare e donare come riflesso
della tua buona tenerezza.

Quanta forza ci vuole
e tu sii la mia, la sua la nostra
come operai
che lavorando per la stessa casa
condividono lavoro e cibo.

Tu solo  può farci crescere
e ritornare a te, da te
uniti come un'unica ala
che da qui s'alza a te per sempre

Maria Teresa